“Made in Forte”, percorsi di arte e di luce

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 18/02/2017 al 31/05/2017
Dove: Forte dei Marmi - Pontile di Forte dei Marmi
Altre Info: Comune di Forte dei Marmi 0584 2801
Sarà inaugurata sabato 18 febbraio alle 16.00 al Fortino “MADE IN FORTE 1.0. Percorsi d’arte e di luce”, un evento culturale e artistico, promosso dal Comune di Forte dei Marmi, in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale “Essere Forte” e patrocinato dal MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Curatori, Beatrice Audrito e Davide Sarchioni La rassegna rimarrà in esposizione fino al 31 maggio nel centro cittadino. “Questa originale e interessante manifestazione – spiega il vice sindaco Michele Molino- è il frutto dell’intensa collaborazione creata con il Centro Commerciale Naturale, grazie alla convenzione con il C.C.N. siglata a suo tempo, che ci ha permesso di realizzare iniziative importanti, come l’illuminazione natalizia e adesso questo progetto. Mi auguro che MADE IN FORTE 1.0. possa essere la prima di una lunga serie di edizioni”. “Va sottolineata – è intervenuto il consigliere delegato alla cultura e turismo Simone Tonini- la grande valenza turistica dell’iniziativa, che sarà una proposta innovativa e di elevato livello artistico e culturale, presentata a ridosso della stagione primaverile, un periodo per noi molto importante per la promozione del territorio. Sono certo che sarà un gradito benvenuto per le prossime festività di Pasqua”.

Dopo Dalì arriva Giuseppe Carta

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 26/02/2017 al 11/06/2017
Dove: - Piazza del Duomo, nella prospiciente Chiesa di Sant’Agostino e sul pontile di Forte dei Marmi.
Altre Info: Comune di Pietrasanta tel. 0584 7951
Un peperoncino di 16 metri – immagine iconica e tradizionale, pop per la sua naturale cromia, sempre attuale e carica di simbolismi – emerge dal sottosuolo e si innalza verso il cielo. Con la sua superficie mossa da sporgenze e rientranze, cattura la luce e la diffonde nell’ambiente circostante inondandolo di suggestioni. La mostraÈ così, all’insegna della meraviglia, che la mostra “Giuseppe Carta. Orti della germinazione” accoglie il pubblico nella Piazza del Duomo di Pietrasanta.Dal 26 febbraio all’11 giugno 2017 l’ampia antologia raccoglie circa cento opere, tra sculture monumentali e non – in bronzo, marmo, alluminio e resina – e oli su tela, esposte nella già citata Piazza del Duomo, nella prospiciente Chiesa di Sant’Agostino e sul pontile di Forte dei Marmi.“Dalla pittura a olio, di cui è vertiginoso interprete attraverso una particolare forma di realismo – scrive il curatore Luca Beatrice – Giuseppe Carta affronta ora lo spazio pubblico dell’arredo urbano con la scultura di grandi dimensioni, confrontandosi con una delle piazze più suggestive d’Italia. I suoi peperoncini rossi, atterrati come alieni mansueti a Pietrasanta, riscaldano l’ambiente e il cuore. Più che mai il potere afrodisiaco dell’arte colpisce nel segno. La regia di Alberto Bartalini, eccentrico produttore di idee, arricchisce un allestimento onirico e surreale”. La personale è promossa da Arte Contemporanea Italiana e dal Comune di Pietrasanta ed è realizzata grazie all’attiva partecipazione e collaborazione della Fonderia Artistica Mutti Francesco, della GBC Marmi srl, de La Fenice Marmi srl e della Eurit srl. Concepita come un articolato e armonioso allestimento scenico, la mostra vede oltre alla curatela di Beatrice, l’orchestrazione registica di Alberto Bartalini.“La volontà – spiega Bartalini – è stata quella di trasformare gli spazi urbani in luoghi di germinazione di pensiero: frutta, verdura, peperoncini rossi e melagrane quali simboli di fertilità e impulso alle idee. Di grande stimolo per il mio lavoro è stato il connubio tra l’arte classica del luogo, la pittura e la scultura realista del Maestro Giuseppe Carta e il suo linguaggio pop, con le macro dimensioni delle opere.” L’ autoreFil rouge del nucleo di lavori, come sempre in Carta, è la Natura: frutti e ortaggi sono ritratti tanto nei loro momenti di massimo splendore quanto in quelli di caducità, evoluzione e marcimento. La Natura, per l’artista, è sempre foriera di bellezza e di nuova vita anche laddove apparentemente la vita non c’è più.Nato in Sardegna, dove vive e crea le sue opere presso la sua Fondazione sulle colline di Banari, in provincia di Sassari, Carta non potrebbe mai prescindere dallo stretto rapporto con l’elemento naturale: in veste di contadino, ogni mattina, osserva tutte le trasformazioni che sono avvenute nei suoi terreni durante il giorno. Nella Piazza del Duomo germogliano quindi altri cinque peperoncini, piccanti simboli di prorompente vitalità e con essi il pensiero, le emozioni, la creatività. Sulla scalinata della chiesa, un asino d’alluminio in fremente tensione lancia il suo raglio.Una pera in marmo è un particolare omaggio al territorio che ospita l’esposizione: Giuseppe Carta ama il marmo per l’eleganza della materia che regala alle sue sculture trasparenze e velature, le stesse che raggiunge dipingendo le sue nature morte. I naturalistici ritratti della frutta e della verdura trasferiti nello spazio urbano prendono la consistenza della scultura, ma tornano a essere pittura all’interno della Sala dei Putti e del Capitolo della Chiesa di Sant’Agostino: qui infatti trovano spazio gli oli su tela, nature morte di commovente veridicità. Oltre ai prodotti della terra, antichi cristalli, preziosi tessuti e suppellettili sono riprodotti con sapienza attraverso l’antica tecnica della velatura.Sempre nella chiesa, sopra ai nove altari esistenti, il regista Bartalini colloca nove riproduzioni di alcune opere dell’artista costruendo un insieme di notevole spettacolarità. Ad accentuare la teatralità dell’installazione, al centro dello spazio ecclesiale sono raccolti diversi frutti in bronzo policromo e alluminio. L’evento si estende, infine, sul pontile di Forte dei Marmi: un’enorme melagrana dischiusa, da cui fuoriescono i chicchi succosi, diventa simbolo di prosperità e nuova vita. La scultura è stata creata nel 2012 come scenografia del Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli a Lajatico in Toscana ed è poi divenuta simbolo dell’Andrea Bocelli Humanitarian Award.L’esposizione è da intendersi quale esito dell’eccellente percorso scultoreo compiuto da Carta che è stato più volte riconosciuto negli anni grazie a importanti installazioni realizzate proprio a Pietrasanta con la Fonderia Artistica Mutti Francesco, la Fonderia d’Arte Massimo del Chiaro e il laboratorio di scultura di Marco Giannoni.Si ricordano in particolare quelle proposte alla Biennale di Venezia, all’Euroflora di Genova, all’Expo Milano 2015 nei padiglioni Cina e KIP ONU, in Cina nelle grandi città di Chongqing e Chengdu e a Milano, dove il monumentale peperoncino esposto nel piazzale antistante l’ingresso di Eataly nel settembre 2016 sarà presto collocato in esposizione permanente. Un’ulteriore personale di Giuseppe Carta è inoltre prevista presso la sede di Eataly a Roma nella seconda metà del 2017, sempre in collaborazione con Arte Contemporanea Italiana. Completa la mostra un catalogo edito da E20 Progetti con testi di Luca Beatrice e Ilario Luperini.

"Pesce d'aprile": mostra di Valente Taddei presso L'Artificio Arti Applicate

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 01/04/2017 al 29/04/2017
Dove: - L'Artificio Arti Applicate - corso Garibaldi 129
Altre Info: L'Artificio Arti Applicate, corso Garibaldi 129, Lucca - tel. 058348761
Sabato 1 aprile 2017 alle ore 17.30, presso L’Artificio Arti Applicate in corso Garibaldi 129 a Lucca, si inaugura “Pesce d’aprile”, personale del pittore Valente Taddei.Nello spazio diretto da Roberto Puccini verrà esposto un ciclo di recenti dipinti a olio e china su carta: lavori dal taglio narrativo e minimalista, in cui un minuscolo individuo si ritrova in situazioni costantemente in bilico tra ironia e paradosso. Gli sfondi, per lo più monocromi, ricchi di elaborate sfumature, creano un’ambientazione nella quale i confini del tempo e dello spazio si disperdono, trasformando il personaggio di Taddei in una sorta di icona della fragilità umana, sospesa tra sogno e inconscio.Nato a Viareggio nel 1964, Valente Taddei ha all’attivo un nutrito curriculum espositivo, con numerose personali e collettive sia in Italia che all’estero. Ha realizzato illustrazioni per copertine di libri (per i tipi di: Mauro Baroni Editore, Viareggio; Giulio Einaudi Editore, Torino; Alberto Gaffi Editore, Roma) e cd musicali, per riviste (Notizie Lavazza, Cfr:), per siti Internet. Nel 2008 ha illustrato con 10 tavole inedite il saggio “Pandora, la prima donna” di Jean-Pierre Vernant, pubblicato da Einaudi nella collana ‘L’Arcipelago’. Ha realizzato il logo e il manifesto ufficiale dell’edizione 2013 di EuropaCinema, festival cinematografico internazionale con sede a Viareggio.La mostra, organizzata in collaborazione con la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio, è corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte. Resterà aperta fino al 29 aprile 2017, tutti i giorni (escluso lunedì mattina e festivi), con orario 10 - 13 / 16 - 19.30. Infoline: 0583 48761.

A Viareggio l’anteprima della nuova mostra di Iacopo Giannini

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 01/04/2017 al 23/04/2017
Dove: Viareggio - The Club - Via Coppino 409 (Viareggio) - Recapito telefonico 392 275 0983
Inaugurazione (ore 19.00) dell’anteprima europea della nuova mostra del fotografo Viareggino Iacopo Giannini dal titolo “L’ex Stabilimento Florio di Favignana e i suoi Tonnaroti”.Nel profondo sud italiano, c’è un pugno di terra, circondato dalle acque del Mediterraneo e baciato dal Favonio: il suo nome è Favignana, una splendida isola nell’arcipelago delle Egadi depositaria di una tradizione di pesca plurisecolare e in cui la vita dei suoi abitanti-pescatori è da sempre scandita dai ritmi del mare. La pesca del tonno e la sua lavorazione hanno rappresentato per oltre 500 anni la fonte primaria di sostentamento dei suoi abitanti e ne hanno condizionato con i suoi ritmi il vissuto quotidiano. Centro di questa attività collettiva è stato dall’inizio dell’Ottocento lo stabilimento Florio che si è per questo, a poco a poco, guadagnato un posto centrale nella vita dell’isola ed è divenuto così, una parte fondamentale della sua storia millenaria. Nel periodo che va da Maggio a Giugno sull’Isola si svolge, dopo una preparazione che dura tutto l’anno, quella che è chiamata “La Mattanza”. Per un turista che aveva visitato le Egadi in anni passati avrebbe potuto considerare la mattanza una pratica di pesca barbara o un mero evento folcloristico svuotato ormai di significato. In realtà dietro questa pratica, oggi ormai quasi estinta, si nascondevano dei forti contenuti storici, sociali e culturali non solo economici. La tonnara rappresenta infatti la primitiva lotta dell’uomo per la sopravvivenza, lotta che non ha nulla di spettacolare o folcloristico, ma che è il duro lavoro di uomini che al ritmo dei canti – le cosidette cialome – si muovono all’unisono con la sola forza delle proprie braccia, per la sopravvivenza. E’ questo che il fotografo Viareggino esprime negli scatti in mostra, un reportage su quelli che erano i luoghi storici della filiera della lavorazione del tonno e dei loro vecchi pescatori, dove nei volti si vedono i segni del mare, del sale, del sole e del duro lavoro. La mostra oltre che Viareggio, toccherà le principali città italiane ed europee per i prossimi tre anni. Iacopo Giannini, classe 1977, è un fotografo freelance Italiano, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti a carattere nazionale ed internazionale, i propri lavori fotografici sono pubblicati regolarmente sui maggiori quotidiani e settimanali sia Nazionali che Esteri.La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dal 1 al 23 di Aprile e visitabile presso il “The Club” in via Coppino 409 a Viareggio dalle 12 alle 24.

Cappuccetto Rosso

Tipologia Evento: Teatro e danza
Quando: dal 08/04/2017 al 08/07/2017
Dove: Forte dei Marmi - Villa Bertelli Via Giuseppe Mazzini, 200 - Telefono: 0584 787251
un riallestimento a cura della Compagnia Sganzigatto che esplora i segreti della fiaba, per restituirla al pubblico in maniera attenta e preziosa; ancora spazio ai più piccoli

“Un dialogo”, Ettore di Giorgio e Inaco Biancalana in mostra a Villa Argentina

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 08/04/2017 al 11/06/2017
Dove: Viareggio - Villa Argentina Via Fratti - 0584 48881
Apre a Villa Argentina di Viareggio una suggestiva mostra dedicata ai maestri viareggini Ettore di Giorgio e Inaco Biancalana. Organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, insieme alla Provincia di Lucca, con il patrocinio del Comune di Viareggio e l’adesione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara inaugura sabato 8 aprile, alle 17, a Villa Argentina (via Fratti, angolo via Vespucci 44) a Viareggio (Lucca) l’esposizione, ad ingresso gratuito, dal titolo: “Ettore di Giorgio – Inaco Biancalana: un dialogo”.

Una mostra per sensibilizzare sui disturbi dell’alimentazione

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 08/04/2017 al 26/04/2017
Dove: Massarosa - Municipio - Comune di Massarosa 0584 9790
Arriva a Massarosa, nello spazio al primo pano del palazzo comunale, una mostra fotografica itinerante, nata grazie alla collaborazione delle due associazioni lucchesi “We love PH” (associazione culturale di fotografi) e “A.C.C.A. Lucca onlus” un’ associazione per la cura del comportamento alimentare.Si tratta di una campagna di sensibilizzazione sui disturbi dell’alimentazione.Il progetto fotografico, dal titolo “MEla gioco?” Storie di speranza e guarigione composto da oltre 50 scatti, è stato prodotto da 11 fotografi che, con la loro sensibilità e capacità di esprimersi attraverso le immagini, sono riusciti ad affrontare un tema delicatissimo come quello relativo ai disturbi dell’alimentazione.Attraverso una serie di lavori individuali i fotografi sono riusciti a ripercorre le tappe di queste patologie. Gli scatti colgono i complessi aspetti della malattia ed esprimono la possibilità per la persona malata di arrivare alla guarigione, trasmettendo un messaggio di forte speranza. Le immagini infatti ripercorrono le tappe della malattia dalla scoperta del disturbo, passando attraverso le sue varie forme di manifestazione, fino alla sua risoluzione.La mostra che sarà inaugurata sabato 8 aprile alle ore 11, resterà visibile durante gli orari di apertura degli uffici comunali fino al 26 aprile 2017. Autori:Alberto Gianfranco Baccelli, Matteo Bini, Paolo Casanova, Alessandro Fanucchi, Marco Galli, Francesca Martinelli, Gianluca Martinucci, Massimiliano Michelucci, Marco Moscato, Roberto Petrocchi, Giacomo Pucci.

Al Museo della Satira “La Costituzione Italiana disegnata da Ro Marcenaro”

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 12/04/2017 al 18/06/2017
Dove: Forte dei Marmi - Museo della Satira e della Caricatura - Forte di Leopoldo I, piazza Garibaldi - Tel. +39 0584 280262
Tra i pionieri del disegno animato, Ro Marcenaro si contraddistingue per la creatività, non solo nel disegno ma anche nell’uso dei materiali e nelle tecniche. Come scrive Carlo Rognoni nella presentazione in catalogo, “Non c’è tema, argomento, sfida pittorica, che intimidisca, spaventi e fermi Ro Marcenaro”. “Il gusto per la satira – aggiunge – nasce in lui anche da un forte senso di ironia per i fatti della vita, anche per quelli che più lo indispettiscono e più lo impegnano politicamente”.In questa mostra Ro Marcenaro affronta la Costituzione italiana, illustrandone ogni articolo con piglio umoristico ma intento serissimo, come sempre accade quando si mette al centro dei propri interessi gli aspetti più importanti dell’umanità, tutti indistintamente sospesi tra leggerezza e gravità.

“Soffio vitale dell’oltranza realistica”, la mostra di Luciano Cantoni

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 15/04/2017 al 30/04/2017
Dove: Pietrasanta - Galleria la Marina - Via del Marzocco, 18 - Tel.: 368200291
L’associazione artistica internazionale Artepozzo inaugura la sua stagione espositiva a Pietrasanta con la personale di Luciano Cantoni “ Soffio vitale dell’oltranza realistica” il 15 aprile ore 17.00 presso la galleria la Marina, via del Marzocco 18.La mostra è curata da Angela Maioli Parodi, presidente dell’associazione Artistica internazionale Artepozzo e presentata dal professor Lorenzo Bonini. Luciano Cantoni usa uno stile pittorico molto particolare e ricercato, fatto di colori di sfondo vivaci o tenui che vengono trafitti da figure femminili dai lineamenti precisi e curve soavi trattate mediante un segno grafico delicato che pare sfumarsi sulla tela elargendo particolari emozionali.Toccante espressività nelle donne che raffigura, travagliate dalla trama fitta della juta, in un figurativismo che si rifà agli schizzi rinascimentali.Una pittura originale e completa che in uno stile classico ci fa sempre immaginare i corpi delle modelle e le ritrae nella propria interezza o nell’ermeticità di uno sguardo che rapisce e cattura l’osservatore. La sua inventiva si libera dai consueti schemi per lasciare spazio alla lodevole interpretazione della figura e l’uso e la scelta dei materiali lo rendono decisamente ed elegantemente contemporaneo. “……soffio vitale dell’oltranza realistica. Spirito, corpo, carne, ossa, anima, materia e questo, nel senso dell’irrefutabile e dell’irreparabile, tanto per ciò che concerne la diretta immanenza, quanto per ciò che concerne la dedotta memoria. Quel refolo a oltranza, ispirato da Luciano Cantoni ha sollevato il proprio granuloso dorso e s’è eretto ponendovi le Rinvigorite durature basi, lasciando che la sua eterogenea essenza venisse presa e ingurgitata, affinché dopo impervi turbi”. Questo scrive il professor Lorenzo Bonini riguardo alla pittura dell’artista Luciano Cantoni. Questo è un estratto del saggio preparato per la mostra e che esporrà all’inaugurazione del 15 aprile. Luciano Cantoni vive ed opera a Cesena dove nasce nel 1950.Cresce nell’arte in ambiente familiare ricevendo i primi insegnamenti dal padre.Si dedica alla pittura ad olio sin dall’età giovanile e, dopo un rallentamento, all’inizio degli anni 2000 riprende a pieno regime l’attività artistica partecipando a numerosi concorsi e mostre collettive e personali in Italia e nelle maggiori capitali europee (fra le ultime Parigi, Londra, Berlino e Bruxelles) riscuotendo ampi riconoscimenti di critica e di pubblico. L’Associazione Culturale Internazionale “ArtePozzo” è stata fondata dall’artista Ernesto “Nilo” Parodi e da sua moglie Angela sulla spinta dell’eclettismo di Nilo, artista a tutto tondo e della passione per l’arte di Angela.Questa associazione ha lo scopo di creare un accogliente luogo d’ispirazione ed incontro per artisti di vario tipo per confrontarsi e diffondere le proprie idee.L’associazione ha sede a Montaldeo (AL) in una cascina-Museo e organizza mostre collettive e personali in gallerie in Italia e all’estero. Per informazioni: Angela Maioli Pardodi 368200291Inaugurazione ore 17:00Orari: 10:00-12:30/16:00-19:00

L’ arte pop di Nicola Domenici in mostra al Sant’Agostino

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 15/04/2017 al 01/05/2017
Dove: Pietrasanta - Complesso S. Agostino - cultura@comune.pietrasanta.lu.it - Tel. 0584 795226
Il fascino e le tinte accese dell’arte pop colorano la Sala delle Grasce. Il complesso del Chiostro di Sant’Agostino (Pietrasanta, Lu) si prepara a ospitare V.I.T.R.I.O.L., la mostra di Nicola Domenici che, attraverso una gallery di dodici pittosculture, ripercorre il proprio percorso di crescita interiore e invita anche il visitatore a guardare dentro di sè. Coripi maschili e femminili in resina, alluminio e ceramica, con particolari definiti dal tocco del pennello, che colora e accende le figure. La personale troverà spazio nella Sala delle Grasce dal 15 aprile al 1° maggio prossimo. Sullo sfondo quattro tele inedite che ritraggono Gim Morrison, Madonna e Roberto Benigni, contrapposti alla figura di una scimmia per evocare il concetto di evoluzione della specie, l’esigenza di tornare alle origini per scoprire chi siamo.“L’acronimo V.i.t.r.i.o.l. – spiega Domenici – indica metaforicamente, dal latino, la necessità di esplorare la propria intimità. I volti di Gim Morrison, Madonna e Roberto Benigni sono quelli che hanno segnato la mia adolescenza, la mia crescita personale, personaggi che, a loro volta, hanno compiuto un percorso di ricerca interiore. La mia arte vuole raccontare il procedimento alchemico volto alla trasformazione e al miglioramento di noi stessi”.

Luca Pignatelli in mostra a Palazzo Cucchiari

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 15/04/2017 al 03/05/2017
Dove: Lido di Camaiore - Galleria Europa - Lungomare Europa, 41
Altre Info: Comune di Camaiore tel. 0584 9861
Si terrà alla Galleria Europa, l’inaugurazione della mostra “Bussoladomani – Dove eravamo rimasti. Emozioni e volti 1976-1980”, tratta da una selezione di scatti di Giovanni Paoli, fotografo ufficiale del teatro tenda di Sergio Bernardini.L’esposizione celebra il “tendone” e i suoi grandi protagonisti, grazie a foto di scena di artisti italiani e internazionali che resero quel palco uno dei più ambiti del panorama mondiale. Tra questi ricordiamo Mia Martini, Patty Pravo, Adriano Celentano, Mina, James Brown, Barry White ed Ella Fitzgerald.

Enolia 2017

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 22/04/2017 al 23/04/2017
Dove: Seravezza - Palazzo Mediceo Viale L. Amadei, 230 - 0584 756046
Enolia, alla scoperta dell’olio di qualità e dei prodotti del territorio. È slogan storico dell’ideatore Gabriele Ghirlanda (Ideal Party) giunta quest’anno alla diciottesima edizione che si terrà il 22 e 23 aprile 2017. Quest’anno Enolia, oltre a confermare il suo impianto originale, dedicato alla qualità dell’olio prodotto in Italia e ai numerosi prodotti della terra, si caratterizzerà per una grande novità: Il Villaggio del Vino organizzato con la collaborazione di La Fonderia – Una Scelta di Campo di Simona Palumbo (fotografa). Parte dell’area esterna il Palazzo Mediceo sarà occupata da postazioni di aziende vitivinicole, in un ottica mostra-mercato, che illustreranno ai visitatori i loro prodotti oltre a venderli direttamente in loco. Grande attenzione sarà posta al vino di qualità. biologico e locale. A chiudere idealmente questo Villaggio, sorta di quadrilatero del piacere, vi sarà un palco su cui si avvicenderanno chef di grande spessore per cooking show legati ad alcune aziende vitivinicole. I cooking show saranno diretti dal giornalista enogastronomico Marco Bellentani. All’interno del Palazzo Mediceo si potranno come sempre assaggiare gli oli provenienti da diverse zone d’Italia messi a confronto tra loro e mini-corsi per imparare a conoscere l’olio d’oliva nelle sue sfaccettature. La manifestazione prevede anche un’ importante sezione dedicata ai prodotti tipici italiani: nel complesso dell’area Medicea, fulcro della manifestazione, si avrà la possibilità di assaggiare tantissimi prodotti provenienti da diverse regioni italiane. Tante curiosità gastronomiche, grandi novità enologiche, assieme ad eventi collaterali come l’ormai collaudata pedalata in bicicletta, una ciclo-pedalata attraverso le bellezze del territorio di Seravezza. Per finire, anche il rinnovato centro storico sarà coinvolto nella manifestazione con tantissime iniziative. Tramite questa pagina e le news potrete tenervi aggiornati sulle novità in progress dell’evento. 22/23 aprile 2017. Alla scoperta dell’olio….del vino…di qualità e dei prodotti del territorio

Giocando a Primavera

Tipologia Evento: Eventi per bambini
Quando: 23/04/2017
Dove: Massaciuccoli - Oasi Lipu - Tel. 0584/975567
In occasione dell’arrivo della Primavera tornei, giochi, brevi escursioni e tanto divertimento per passare una domenica pomeriggio all’aria aperta scoprendo la natura e giocando all’interno della Riserva del Chiarone! Evento gratuito per i Soci.

Liberi di Volare

Tipologia Evento: Eventi per bambini
Quando: 23/04/2017
Dove: Massaciuccoli - Oasi Lipu - Tel. 0584/975567
In occasione della festa delle Oasi Lipu, un’ escursione in battello sul lago per assistere alla liberazione di rapaci degli uccelli acquatici curati nel centro di recupero CRUMA. Evento gratuito per i Soci.

Arte del Sognare

Tipologia Evento: Eventi culturali
Quando: 24/04/2017
Dove: Vittoria Apuana - MUG - Museo Ugo Guidi via Civitali num. 3 - Tel. 348-3020538
Altre Info: Museo Ugo Guidi - via Civitali 33 Forte dei Marmi
“Museo Ugo Guidi”“Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus”e Presentano l’evento espositivo multimediale “Arte del Sognare” dedicato alla figura artistica di Joanna Brzescinska-Riccio con i Patrocini di Ambasciata del Venezuela a RomaIstituto Polacco di Roma (Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Polonia a Roma) Fundacja Polonia Semper Fidelis - Fondazione Polonia Semper Fidelis - VarsaviaVox Pelegrina - Bibliotheque et archives privées de la Polonia en France A cura di Vittorio GuidiGiuseppe JOH Capozzolo Museo Ugo Guidi, Logos Hotel, 24 aprile 2017 ore 17.00 - FORTE DEI MARMI Il Museo Ugo Guidi - MUG e ARTe33 Comunicare Arte presentano l’evento “Arte del Sognare” dedicato al mondo artistico della grafica polacca italiana Joanna Brzescinska-Riccio.La manifestazione, ospitata nelle sale del prestigioso Logos Hotel di Forte dei Marmi, vuole essere un sentito omaggio al pensiero e alla produzione artistica di Joanna Brzescinska-Riccio, vera e propria interprete della dimensione onirica intesa non come proiezione simbolica del subconscio, bensì come entità fattuale, reale, concreta, parallela a quella vissuta consciamente, una sorta di passaggio tra due o forse più dimensioni dell'Esistenza alla ricerca della sua totalità, quella stessa ricerca che gli sciamani toltechi, già nell'era precolombiana, chiamavano Arte del Sognare. Le colte rappresentazioni dell’Intuizione hanno permesso a Joanna di esplorare a fondo, nel corso degli anni, quelle che potremmo definire le “realtà possibili”, oltre le ferree logiche della Ragione. L’Arte di Joanna Brzescinska-Riccio sarà illustrata con la proiezione del videoclip “Arte del Sognare” del comunicatore d’Arte e artista multimediale Giuseppe JOH Capozzolo e l’esposizione di alcune opere grafiche. Seguiranno gli interventi del Critico d’Arte Prof. Massimo Pasqualone e dello studioso e autore di pubblicazioni in campo archeoastronomico Davide Agnetti sul ruolo dell’Intuizione nella Scienza e nell’Arte. In prosecuzione del programma, Joanna Brzescinska-Riccio farà dono dell’opera grafica che ha realizzato appositamente per l’organizzazione italo-venezuelana ATMO-ONLUS (Associazione per il Trapianto di Midollo Osseo), con sede a Pietrasanta, alla presenza dell’Ambasciatore dello Stato del Venezuela a Roma S.E. Julián Isaías Rodríguez Diaz. A seguire, l’Artista e il suo Curatore si cimenteranno in una breve performance grafica-sonora estemporanea per dimostrare il valore dell’Intuizione nella creazione artistica. Al termine della manifestazione sarà servito un breve rinfresco, con degustazione di ottimi vini offerta dalla Cantina Sociale S. Antonio di Alcamo (TP). L’evento sarà ripreso in esclusiva dalla prima emittente on demand della Versilia One Camera Television. “L’arte di Joanna Brzescinska viene da lontano, da una preparazione di formazione culturale e artistica che si innesta su una nobiltà e profondità di sentimenti, controllati entrambi e resi con freschezza e pulizia grafica malgrado il lungo processo segnico che ogni sua opera presenta. La nitidezza del segno rimane costante anche nel travolgente turbinio di tempeste e vortici che concentrano l’attenzione o ampliano la dimensione del foglio facendo entrare lo spettatore in un rapporto profondo con il suo mondo che Joanna ci invita a condividere o ci aiuta a immaginare per andare oltre l’apparenza e ritornare ad una origine di visioni, di mondi, di racconti onirici che le appartengono ma che riesce a farci condividere per andare avanti, per andare oltre.” Vittorio Guidi, Curatore del MUSEO UGO GUIDI, Aprile 2016.“Il libro della natura è scritto coi caratteri della geometria”, sosteneva Galileo celebrando l’armonica coerenza matematica che presiede l’universo sensibile. Tuttavia il mondo non è soltanto esperienza sensibile, ma è anche esperienza intuitiva, percettiva, che si svolge al di là dei sensi organici e che diviene obiettiva in tutti coloro che ne hanno facoltà. Tra tutte le forme, la spirale - curva piana che si avvolge infinitamente intorno ad un punto - è struttura geometrica presente ovunque su piani affatto opposti dell’esistenza in natura, dal DNA alle galassie… La spirale, nel mondo dell’intuizione e della percezione non è solo forma, come nel mondo sensibile, ma sostanza, contenuto, flusso che i druidi identificavano in energia cosmica, collante tra Principio e Fine di tutte le cose e per questo simbolo di vita eterna. Sono convinto che i mondi rappresentati dalle grafiche di Joanna Brzescinska-Riccio, tipicamente avvolti in spirali minuziosamente composte, siano rielaborazioni più o meno coscienti di esperienze realmente vissute dall’Artista sul piano della percezione intuitiva, un Sentire che astrae dalle forme per giungere dritto all’essenza delle cose, stato in cui tutti gli opposti, luce e buio, piccolo e grande, Vita e Morte si ricompongono armonicamente come note di una eterna sinfonia cosmica che tutto avvolge e tutto giustifica in Sè. Il mondo artistico di Joanna, in definitiva, “disegna” questa alchemica armonia tra le dinamiche del sentire intuitivo e del sentire organico, dimostrando come razionalità e sogno possono compenetrarsi vicendevolmente ed essere compresi attraverso i canoni universali della musica colta”. Giuseppe JOH Capozzolo, curatore del progetto ARTe33 ComunicareArte, Maggio 2016. Joanna Brzescinska-Riccio è nata in Polonia e dal 1989 vive e lavora in Toscana come Artista indipendente. Attualmente risiede in Lunigiana. E’ laureata in Belle Arti con specializzazione in grafica (acquaforte) alla Facoltà di Pedagogia e Psicologia dell’Università Maria Curie - Sklodowska di Lublino (Polonia). La sua specificità artistica compendia soprattutto opere grafiche disegnate manualmente con penna a china a tratto finissimo, con tecnica propria, su carta ma anche su tela e persino disegno su ceramica. Come soggetti artistici orienta la sua scelta prevalentemente su temi rappresentativi della natura cosmica e metafisica del Mondo. Socio Accademico e membro di importanti istituzioni culturali internazionali, ha realizzato oltre duecento esposizioni in Italia e all’estero sia personali che collettive; da evidenziare la mostra personale al Museo Ugo Guidi esposta nell’anno 2016. Nel corso della sua carriera artistica, Joanna ha ottenuto importanti premi e riconoscimenti. Ha partecipato su invito ai tanti Simposi e Congressi della Polonia nel Mondo, con la presentazione del suo operato artistico. Joanna è presente in numerosissimi cataloghi e riviste d’Arte, tra i quali il Catalogo dell’Arte Moderna Italiana edito da Mondadori in cui è inserita come Artista prescelto dal Comitato Critico (Edizione n. 51/2015 e 52/2016), nonché in importanti pubblicazioni polacche, come il Dizionario Biografico Who is Who - Varsavia, 2000 - e la Grande Enciclopedia della Polonia nel Mondo - Czestochowa, 2014. Inoltre, da diversi anni si dedica agli scambi culturali tra gli tra gli ambienti artistici polacchi e italiani. Molte sue opere sono custodite in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero e numerose sono le recensioni della sua Arte scritte da critici e storici d’Arte, giornalisti, Artisti, scrittori e poeti. Giuseppe JOH Capozzolo è nato a Milano e vive e lavora a Massa, in Toscana, sin dai primi anni Novanta. Laureato in giurisprudenza con una tesi in materia di diritto dei beni culturali all’Università Guglielmo Marconi di Roma, è stato animatore e organizzatore di importanti esperienze culturali e artistiche in ambito penitenziario ove ha svolto attività professionale di carriera per più di venti anni. E’ ideatore e curatore di ARTe33, progetto di management e comunicazione espositiva multimediale per l’Arte, nonché produttore/conduttore dell’omonimo programma televisivo di carattere culturale diffuso dall’emittente One Camera Television. Tra le attività svolte per la curatela e la promozione artistica, spicca la produzione di opere multimediali autoriali appositamente concepite ed elaborate per rappresentare l’Artista e il suo mondo creativo. E’ anche compositore e sound designer per il cinema e il teatro e in tale veste ha firmato le musiche per diversi cortometraggi e lungometraggi anche di portata internazionale come, tra gli ultimi, “The Perfect Husband” e “Alcoholist” entrambi diretti dal regista italo argentino Lucas Pavetto per la DEA Film, che gli sono valsi anche rilevanti riconoscimenti in vari festival cinematografici. Ha svolto anche attività di docenza in materia di musica applicata e sound design per il cinema in importanti stages per conto di FEDIC, Federazione Italiana Cineclubs. Collabora attualmente con il Museo ILGilardi di Forte dei Marmi per la comunicazione ed è partner creativo del Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi e di Mondadori Bookstore di Massa. Giuseppe è membro del Comitato scientifico di Apuania Film Commission e svolge attività di compositore ufficiale in seno all’associazione teatrale apuana Mondi Possibili e all’associazione Gruppo Cineamatori delle Apuane - Fedic per la quale ha co-ideato la manifestazione annuale per la cinematografia scolastica “Una Storia per un Film”. Il MUG ha il sostegno della Fondazione Alimondo Ciampi onlus, del Logos Hotel, della Banca CC Versilia, Lunigiana e Garfagnana, di Italia Nostra sez. Massa-Montignoso, Mosaici Favret di Pietrasanta. Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, dell’International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Toscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte, Piccoli Grandi Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Sistema Museale della Provincia di Lucca, Istituto Confucio della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, APT Versilia, Fondazione R. Del Bianco. Memoria fotografica:Antonio Raffaelli, presidente Ass. Versiliese Audiovisivi Didattici.Partner: Art Institute of Nanjing University Nanchino (Cina), Villa Finaly Firenze Chancellerie des Universités de Paris - La Sorbonne, Associazione Open ART, Ente Ville Versiliesi, Città Infinite,Historiavbc, MIIT Museo Internazionale Italia Arte Torino, Toscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte, Club Unesco “Carrara dei Marmi”, Associazione Internazionale ArtePozzo, Associazione Culturale Gli Otto Venti Pistoia, Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut, Acomus International. Partner Ufficiale: La Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi con lo “Spazio Museo Ugo Guidi / MUG Space”. Media Partner: QN LA NAZIONE, ARTe33, Just Beautiful, Forte 100 Rivista, Italia Italy, Arte in Toscana, BestVersilia.com, Culturadelmarmo.it, LifeBeyondTourism, Inpuntadipennablog.it, Acculturarsi.blogspot.it, Agendaeventi.com, La Parentesi della Scrittura. Come raggiungere il museo: Uscita Autostrada Versilia, direzione Forte dei Marmi, seguire i cartelli rettangolari marroni che indicano il museo. Sul viale a mare di Forte dei Marmi venendo da Viareggio: superato il pontile del Forte oltrepassare tre semafori, poi il cartello a destra indica il museo; da Massa: entrati in Forte dei Marmi dopo il primo semaforo la prima strada sulla sinistra è Via Civitali. GPS: LAT:43.972477 N - LON:10.154887 E

Forte dei Marmi ospita il Primo Memorial Mario Paolicchi

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: 25/04/2017
Dove: Forte dei Marmi - Fortino in Piazza Garibaldi
Altre Info: Comune di Forte dei Marmi 0584 2801
Non solo auto a Forte dei Marmi, dove il prossimo 25 Aprile, saranno di scena moto e vespe d’epoca. Dalle 10.00 alle 18.00, infatti, Piazza Garibaldi e il Fortino accoglieranno la prima edizione del ”Memorial Mario Paolicchi”- piloti anni 60/70- un’esposizione di moto e vespe d’epoca, a cura dell’associazione motociclistica, nata nel 1973, Perla del Tirreno, con il patrocinio del Comune di Forte dei Marmi, del Coni, della Federazione Motociclistica Italiana (FIM) e della FIM Europe. “L’evento – spiegano Franco Angelo Calotti e il presidente della Perla del Tirreno Francesco Lunardini, promotori dell’iniziativa – è nato per ricordare Mario Paolicchi, presidente del Moto club di Viareggio e successivamente socio e consigliere della Perla del Tirreno negli anni Settanta. Proprio per questo, saranno presenti al Forte con i loro mezzi le più note associazioni di quell’epoca, quali Il Vespa Club Versilia storica, il Moto Club i Ragazzi della Linea e Moto Club Versilia Corse. Per l’occasione, sono stati invitati anche due piloti di Forte dei Marmi, attualmente in attività: Enrico Tognocchi e Lorenzo di Ciolo, che, nel week end 22 e 23 aprile parteciperanno con moto Susuki alla prima prova sul circuito di Imola del National Trophy”. In Piazza Garibaldi saranno esposte le moto fuoristrada degli anni Settanta, come Ancillotti, Beta, Aim, Rond Sach, Zundapp, Tresoldi e Honda, tutte dominatrici delle manifestazioni di motocross in quegli anni. Non mancheranno le Vespe del Versilia Storica, con la versione faro basso e le Lambrette, oltre naturalmente al mitico Mosquito, per il quale il fortemarmino Bruno Cardini ideò, negli anni Cinquanta, il primo telaio con gli ammortizzatori poi copiato dalla Garelli. Insieme alle motociclette, al Fortino, verranno esposte le foto relative alle moto e ai piloti di quel lungo periodo. Alle 17.00 è prevista una piccola cerimonia, in ricordo di Mario Paolicchi.

Festa della Liberazione a Massarosa - Compignano, storie di partigiani

Tipologia Evento: Escursioni e gite
Quando: 25/04/2017
Dove: Compignano - Piazza del Mercato
Altre Info: Comune di Massarosa 0584 9790
Amos Paoli, i suoi compagni e il giardino monumentale dei gliciniEscursione storico-botanica- guidata dal nipote di un partigiano che fu catturato assieme ad Amos PaoliRitrovo alle ore 8:15 in piazza mercato Massarosa per una passeggiata fino alle 16:30

Torna a Viareggio il Mercato Europeo

Tipologia Evento: Mercatini
Quando: dal 28/04/2017 al 01/05/2017
Dove: Viareggio - Terrazza della Repubblica
Altre Info: Comune di Viareggio tel. 0584 9661
Il Mercato Europeo torna a Viareggio con oltre 60 espositori da tutta Europa da venerdì 28 aprile a lunedì 1 maggio 2017 dalle 10 fino a tarda sera.Si va dalla classica birra tedesca, austriaca, belga, scozzese e ceca, allo strudel austriaco, ai brezel caldi e sfornati sul momento. Sempre rimanendo tra le specialità culinare si potrà assaggiare la Gulaschsuppe o le pregiate carni del grill polacco o le prelibatezze della cucina bavarese. Si vuole qualcosa di più mediterraneo? Ecco la paella tradizionale o i prodotti della terra greca . Un tocco di extraeuropea sarà invce quello della cucina Messicana preparata dalle abili mani dei cuochi di Taqueria Messicana, dalla cucina Argentina, famosa per le sue carni pregiate , o quella Brasiliana.Troverete anche le eccellenze italiane con i migliori prodotti regionali e soprattutto gli artigiani internazionali con i loro pregiati manufatti.Organizzato da Anva Confesercenti Nazionale in collaborazione con la sede territoriale di Viareggio.

Biciclettata tra le ville di Roma Imperiale

Tipologia Evento: Escursioni e gite
Quando: 30/04/2017
Dove: Forte dei Marmi - Capannina V.le Repubblica, 16 - Tel. 0584 80169
Altre Info: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (349-1803349 o 339-8806229).
Biciclettata tra le ville di Roma Imperiale. Iniziativa culturale nata per far scoprire le bellissime ville che popolano le silenziose vie di Forte dei Marmi.Avremo l’occasione di conoscere perle di fine Ottocento, inizi Novecento fino ad arrivare all’architettura degli anni Trenta.Il tour ha la durata di 90 minuti, il percorso stimato è di circa 5 km e al termine verrà offerto un aperitivo stuzzicante presso il Caffè Almarosa.Costo 10 euro adulti, bambini gratuito.

Riscoprendo angeliche armonie

Tipologia Evento: Concerti
Quando: 30/04/2017
Dove: Pietrasanta - Chiostro di Sant' Agostino - Via Sant' Agostino, 1 - Telefono: 0584 795226
“Riscoprendo angeliche armonie”,Enzo Caroli flauto e Nicolò Sari organo.Ingresso gratuito

Festa della Liberazione a Massarosa

Tipologia Evento: Eventi culturali
Quando: 02/05/2017
Dove: Piano di Conca - Scuola media “G. Puccini
Altre Info: Comune di Massarosa 0584 9790
ANPI (Associazione nazionale partigiani d' Italia) incontra gli studenti della scuola media “G. Puccini” di Piano di Concacon la testimonianza diretta di Elio Del Corto

La Ferrari festeggia il 70° compleanno a Forte dei Marmi

Tipologia Evento: Mostre ed esposizioni
Quando: dal 05/05/2017 al 09/05/2017
Dove: Forte dei Marmi - Fortino in Piazza Garibaldi
Altre Info: Comune di Forte dei Marmi 0584 2801
Le più belle auto della storia della Ferrari e i loro più grandi collezionisti, si ritroveranno a Forte dei Marmi, alla guida di meravigliose auto, attraverso i suggestivi paesaggi della Toscana e dell’Emilia. Ferrari s.p.a ha infatti scelto Forte dei Marmi come punto di ritrovo e partenza per la “Cavalcade Classic”, un evento creato appositamente dal prestigioso marchio di auto italiano, che quest’anno celebra il 70° anniversario. Per questa speciale occasione, i proprietari Ferrari provenienti da tutto il mondo (una ventina le nazioni rappresentate), potranno vivere pienamente l’eccellenza italiana nell’arte, nella storia e nella gastronomia, godendo delle peculiarità del territorio. “Cavalcade Classic – spiega il sindaco Umberto Buratti – sarà l’occasione per inaugurare una collaborazione, alla quale ho lavorato nei mesi scorsi, che mi auguro possa proseguire e crescere negli anni a venire. E’ una sfida notevole e un grande onore per noi – prosegue Buratti – ma siamo certi che Forte dei Marmi saprà rispondere egregiamente, accogliendo al meglio questa eccellenza italiana, che si affaccia per la prima volta sul nostro territorio”. “E’ un evento di straordinaria qualità – ha aggiunto il presidente del consiglio comunale e consigliere delegato al turismo Simone Tonini – dedicato ai migliori acquirenti ed ai più fedeli collezionisti Ferrari. La nostra città è pronta ad accogliere con gioia “la cavalcata delle rosse” che parteciperanno all’evento e che si potranno ammirare in via Carducci e Piazza Garibaldi dalle 17.00 alle 10.00 nei giorni del 6 e 7 maggio prossimi”. Buona parte dei ferraristi saranno stranieri e quindi questa 4 giorni rappresenterà un ottimo biglietto da visita, anche in vista della stagione estiva”. Il percorso di questa importante manifestazione toccherà anche le città di Lucca, Pisa, Lerici, Pietrasanta e –naturalmente- Maranello, arrivo finale di questa grandiosa manifestazione.

Festa della Liberazione a Massarosa

Tipologia Evento: Eventi culturali
Quando: 06/05/2017
Dove: Stiava - Villa Gori - Via della Misericordia - 0584/92002
Altre Info: Comune di Massarosa 0584 9790
A Villa Gori a Stiava presentazione del libro “Comandante Andrea partigiano sempre” di Filippo Antonini e con la proiezione di un video che ricostruisce momenti importanti della vita di Giuseppe Antonini – comandante Andrea

Mercatino dell' antiquarato

Tipologia Evento: Mercatini
Quando: 07/05/2017
Dove: Pietrasanta - Piazza del Duomo
Altre Info: Telefono - 0584.799018 Ufficio APT e Informazioni Turistiche 0584.283284
Ogni 1^ domenica del mese nella bellissima Piazza del Duomo,L'occasione giusta per un tuffo nel passato tra oggettistica, mobili e quant'altro si possa desiderare e anche l'occasione giusta per visitare dei laboratori del marmo e botteghe artigiane della caratteristica cittadina versiliese a due passi dal mare.

Primo Speed Date per single a Lido di Camaiore

Tipologia Evento: Feste ed animazioni
Quando: 11/05/2017
Dove: Lido di Camaiore - Pizzeria Happy Days di Lido di Camaiore - Telefono: 0584 66231
L’agenzia per Single Legami di Vita di Viareggio organizza in collaborazione con Happy Days di Lido di Camaiore il primo Speed Date della Versilia e province confinanti. Il momento storico che viviamo vede sempre più persone single, vuoi per scelta o vuoi per scelta altrui, ma la solitudine non piace e sono sempre di più le persone che si rivolgono ai professionisti in campo di relazioni. Le consulenti si occupano di far conoscere persone che hanno il più possibile profili compatibili cioè gusti, hobby, passioni e intenti comuni. Inoltre le agenzie danno quella garanzia necessaria di sicurezza, anonimato e professionalità che è per la Legami di Vita motivo di orgoglio e punto di forza. Ed ecco l’idea di un divertente modo di conoscersi, molto in voga nelle grandi città italiane ed estere, lo Speed Date.La sera di giovedì 11 Maggio saranno protagonisti, nella splendida cornice del ristorante pizzeria Happy Days di Lido di Camaiore, 20 donne e 20 uomini rigorosamente single dai 35 ai 45 anni, allo scattare del gong gli uomini avranno 240 secondi per presentarsi alla donna seduta difronte, finito il tempo ruoteranno di un posto e così via fino ad essersi presentati a tutte le signore. Le signore compileranno una scheda di gradimento che poi le aiuterà a decidere se conoscere qualcuno al di fuori del gioco. Il tutto organizzato in un ambiente super riservato gustando un apericena. Da lunedì 20 Marzo saranno aperte le iscrizioni.

Un dialogo tra suoni regali

Tipologia Evento: Concerti
Quando: 14/05/2017
Dove: Pietrasanta - Chiostro di Sant' Agostino - Via Sant' Agostino, 1 - Telefono: 0584 795226
“Un dialogo tra suoni regali”,Isabella Croce flicorno/tromba, Michele Croese organo.

Gli studenti delle scuole diventano "Guida per un giorno" del Puccini Museum

Tipologia Evento: Eventi culturali
Quando: 21/05/2017
Dove: Lucca - Puccini Museum - Corte S. Lorenzo, 9 - 0583 584028
Gli studenti di due scuole cittadine scuola secondaria di I grado G. Carducci e Liceo Linguistico Vallisneri diventano per un giorno guide ufficiali del Puccini Museum Casa natale. La Fondazione Giacomo Puccini promuove nelle scuole del territorio un progetto didattico dal titolo Puccini a scuola. Tale progetto ha come scopo quello di avvicinare gli studenti al grande compositore: far conoscere la vita e l'opera di Giacomo Puccini e lo stretto legame che ha avuto con la sua città, stimolare l?interesse e la curiosità degli studenti nei confronti del loro illustre concittadino e in generale del melodramma. L'opera lirica di fatto non rientra tra i generi musicali più diffusi, ed è anche uno dei repertori meno presenti nelle pratiche formative della nostra scuola e pertanto il progetto mira a favorire l?azione didattica degli insegnanti, sensibilizzandoli all?importanza di una educazione degli alunni al teatro musicale e fornendo loro adeguati strumenti per poter operare in vista di tale obiettivo.Quest'anno tra le attività didattiche proposte che spaziano da attività per bambini della Scuola dell'Infanzia fino agli studenti della Scuola secondaria di II grado è stato inserito un nuovo percorso intitolato "Guida per un giorno"A questo progetto hanno aderito con entusiasmo alcune classi di istituti scolastici della città, gli studenti interessati sono stati formati a diventare guida per un giorno, con l'aiuto degli insegnanti, con la consulenza e il supporto del personale del Puccini Museum; nel corso dell'anno scolastico hanno lavorato affinché gli studenti acquisissero le nozioni fondamentali su Giacomo Puccini, la conoscenza della biografia del compositore per il periodo in cui ha vissuto in quella casa e la storia della dinastia musicale dei Puccini con l'aiuto dei cimeli e dei documenti che si conservano nel Museo Casa Natale. Il percorso avrà la sua conclusione con due giornate dedicate in cui le giovani guide accoglieranno i visitatori, altri studenti i familiari al Puccini Museum Casa natale nelle domeniche del 9 aprile e del 21 maggio 2017La visita guidata è inclusa nel normale costo del biglietto.
servizio eventi: www.laversilia.it